News

Un'innovativa apparecchiatura di Brillanza in 3D donata al CTO. Inaugurazione il 16 settembre

14/09/2015

Dopo pochi mesi di attività, la Fondazione per la Ricerca sui Tumori dell’Apparato Muscoloscheletrico e Rari Onlus ha portato a termine uno dei suoi progetti, conseguendo il primo importante successo.

Grazie al decisivo sostegno della Fondazione La Stampa Specchio dei Tempi, che ha erogato un finanziamento  da 200mila euro, nelle prossime settimane un amplificatore di brillanza in 3D sarà a disposizione delle sale di chirurgia del Presidio CTO.

Si tratta di un'apparecchiatura di ultima generazione, “uno strumento innovativo a supporto di interventi di alta complessità in ambito ortopedico-traumatologico e soprattutto oncologico”, come rileva la direzione sanitaria di Città della Salute nella lettera con la quale ha accettato con gratitudine la donazione.

Le osteotomie geometriche che si basano su una visione tridimensionale della lesione e dell'osso circostante hanno cambiato drasticamente i risultati nel trattamento delle patologie ossee primitive maligne a basso grado di malignità e delle lesioni benigne aggressive dell’osso. Dalla più recente evoluzione tecnologica, è nata una nuova generazione di fluoroscopi che permettono la visualizzazione in 3D delle immagini intraoperatorie con una semplicità di utilizzo simile a quella dei vecchi fluoroscopi, ma  in più consentendo sia una migliore visione delle strutture, dei trapianti, delle protesi e dei mezzi di sintesi in uso sia una riduzione delle quantità di radiazioni utilizzate con un vantaggio per il paziente e per l’operatore.

La cerimonia di inaugurazione dell'apparecchio, prevista in origine per il 9 settembre, si svolgerà invece mercoledì 16 settembre al CTO.